. Otorinolaringoiatria

Rimedi omeopatici per la cura dell’alitosi

halitosis1L’alitosi o alito cattivo o pesante è un disturbo frequente in bambini, adolescenti, adulti e anziani; spesso è causa di disagio emotivo e tendenza ad evitare la vicinanza degli altri. Certe persone hanno una modesta alitosi poco percepibile ma la vivono molto male, altri sono abituati all’odore ma soffrono per le reazioni altrui; in ogni caso, la cura di omeopatia unicista risolve l’alitosi riportando armonia nella sfera emotiva.

L’odore sgradevole è dovuto a una funzione eliminatoria tramite gas solforati, funzione eliminatoria addizionale rispetto alle funzioni eliminatorie fisiologiche tramite feci, urine e sudore. In omeopatia unicista i sintomi relativi a processi eliminatori hanno grande importanza. Questi esprimono la difesa dell’organismo, non tanto dalla scoria  che è  la causa finale del disturbo ma dalla catena di alterazioni che iniziano dalla predisposizione  che è la causa prima del’alitosi.. In certi casi la causa finale è identificabile scorie  alimentari (inadeguata igiene orale), scorie infiammatorie  dalla bocca (gengiviti, stomatiti, glossiti carie) , dalle vie respiratorie (riniti, sinusiti, faringiti, tonsilliti, bronchiectasie) e dallo stomaco (presenza di H. Pylori)  e inoltre scorie metaboliche (insufficienza epatica e renale e chetoacidosi diabetica). Continua a leggere

. Bambini, . Dermatologia

Rimedi omeopatici per l’eritema solare: in quali casi?

L’omeopatia unicista è molto indicata per risolvere in adulti e bambini disturbi da caldo e da sole, sia per curarli (se in corso) che per prevenirli. Il disturbo estivo più frequente è l‘eritema solare; capiremo quando è indicata una cura omeopatica e quando è invece necessario mettere in atto comportamenti rispettosi del naturale rapporto con il sole.

sole3L’eritema solare è un’ustione di primo grado, conseguenza di un’esposizione  eccessiva per la pelle, che reagisce infiammandosi; rossore, lieve gonfiore, calore, dolore bruciante e prurito sono i tipici segni dell’infiammazione.

Cosa ha infiammato la pelle? L’eccesso di raggi ultravioletti, da cui la pelle si difende in vari modi: sin da subito rilascia la melanina disponibile (che dà la lieve e transitoria abbronzatura in real time) e poi produce nuova melanina (il processo prende un paio di giorni). Se l’esposizione è adeguata alla capacità di difesa della pelle si realizza un‘abbronzatura graduale, altrimenti compare un ulteriore meccanismo di difesa: l’eritema solare, che dissuade ad esporsi non solo nell’immediato, ma anche nel periodo successivo in cui si resta ipersensibili ai caldi raggi. Continua a leggere

. Vie urinarie

Omeopatia per la cura dei disturbi delle vie urinarie

urinario1La cura omeopatica unicista è molto indicata per risolvere disturbi delle vie urinarie, soprattutto se non sono presenti alterazioni anatomiche irreversibili. Spesso la patologia urinaria presenta ricadute e carattere di cronicità; basta pensare alla cistite e prostatite croniche e ricorrenti e alla litiasi renale. Infatti l’antibioticoterapia  anche se mirata sulla base dell’antibiogramma (nel caso di cistiti e prostatiti) e la litotrissia (nel caso della calcolosi) rimuovono l’agente patogeno (batteri, calcoli) ma non intervengono sulla predisposizione alla malattia: deficit di difesa locale,  composizione dell’urina, alterata  attività peristaltica espulsiva, etc.. Inoltre vari disturbi delle vie urinarie di tipo funzionale (da alterato funzionamento di organi sani) come ad esempio il tenesmo vescicale da stato ansioso e certe forme di enuresi e incontinenza urinaria, non avendo terapia farmacologica specifica, sono difficili da trattare con la Medicina Convenzionale. Continua a leggere

. Allergie, . Dermatologia

Rimedi omeopatici per curare le malattie dermatologiche

Rash_FaceLa pelle è la superficie che separa l’interno del nostro corpo dall’ambiente esterno; essendo superficiali, le malattie dermatologiche, anche se fonte di prurito, bruciore e  disagio emotivo, sono relativamente innnocue poichè non disturbano le funzioni vitali. Le malattie dermatologiche sono centinaia e molte hanno manifestazioni simili, per cui la diagnosi è di competenza dermatologica. La malattia dermatologica è deterrminata dalla  forza patogena della malattia che agisce su un vulnus della  forza vitale alterandola; questa, incapace di autoguarigione,  salvaguarda però la salute localizzando la malattia, in una regione corporea il più possibile innocua, come la pelle. Spesso la storia di saluta evidenzia di sturbi dermatologici sin dall’infanzia. La presenza di una malattia cutanea in una persona peraltro in buona salute denota una buona forza vitale e la malattia cutanea in una persona affetta anche da altre malattie denota il buon tentativo della forza vitale di preservare il più possibile l’efficienza delle funzioni vitali. Continua a leggere

. Bambini, . Dermatologia

Cura omeopatica delle malattie dermatologiche nei bambini

dermatite2Benchè l’infanzia sia l’epoca della vita in cui la pelle è più bella, elastica, ben nutrita e idratata, la patologia dermatologica è frequente. Perchè?

La pelle, posta a confine tra l’interno del corpo e il mondo esterno, è l‘organo più superficiale e le malattie dermatologiche, (benchè fastidiose), sono superficiali e relativamente innnocenti in quanto non compromettono le funzioni vitali. La malattia dermatologica è causata, come tutte le malattie, da una forza patogena che altera la forza vitale; questa non può autoguarirsi, ma salvaguarda la salute il più possibile confinando la malattia in una regione corporea. E’ per questo che la vivace forza vitale del bambino confina spesso la malattia nell’organo più superficiale: la pelle. Continua a leggere