Malattie da raffreddamento

Antifebbrile omeopatico: qual è il migliore?

antifebbrile omeopatico e bambinaNella cura delle malattie da raffreddamento e influenza √® comune l’utilizzo, al posto degli antifebbrili convenzionali, di alcuni rimedi antifebbrili omeopatici, ma non sempre questi funzionano. Vediamo perch√®:

In omeopatia unicista, l’antipiretico appropriato √® proprio quel rimedio unitario, che, scelto, tra decine di rimedi con azione antifebbrile, √® adatto in quel momento a quella persona. Il rimedio appropriato favorisce le difese dell’organismo: cura l’influenza e la temperatura corporea si abbassa. La febbre scompare non perch√® il rimedio l’ha abbassata, ma perch√® l’organismo non¬† ha pi√Ļ bisogno dell’elevazione termica per espletare le reazioni di difesa. Continua a leggere

. Psiche

Empatia e omeopatia unicista

Il concetto di empatia nella Medicina Omeopatica

Empatia, ovvero pathos insieme e Omeopatia, ovvero pathos simile, hanno pi√Ļ di qualcosa in comune …

L’efficacia curativa del rimedio omeopatico √® una dimostrazione naturale della potenza del simile. La forza del¬†rimedio agisce sulla forza vitale della persona con un’azione primaria simpatico-empatica. Il rimedio rafforza temporaneamente e di poco la malattia e induce nell’organismo una reazione secondaria abbastanza forte da superarla.

empatia come forza curativaAnche l’empatia √® una forza naturale. Hahhnemann, il fondatore dell’omeopatia, ne parla citando come esempio il caso di una fanciulla addolorata. A nulla valevano buone parole consolatorie, mentre veniva sollevata dal piangere insieme, al ricordo di analogo dolore. Come il rimedio omeopatico, l’empatia √® una forza naturale di risonanza, dotata dell’azione primaria del soffrire e pensare insieme a qualcuno e dell’azione secondaria del reagire per superare la sofferenza e trovare benessere.

La malattia, tranne un’indisposizione, non pu√≤ essere superata dalla forza vitale da sola, ma necessita del rimedio adatto. Analogamente, per natura, la sofferenza, tranne piccoli dispiaceri, non pu√≤ essere superata da soli, solo con la propria forza vitale, ma necessita del processo empatico del sentire insieme e del superare insieme.

l'empatia è una forza naturale tra bambini

L’empatia fa bene anche a chi consola, non tanto per la soddisfazione di essere capace di farlo, ma perch√® chi consola raggiunge ogni volta un livello superiore di consolazione e benessere. Dunque essere empatici √® prendersi davvero cura di s√®, oltre che degli altri!

 

Cura omeopatica degli squilibri dei processi empatici

l'empatia nel repertorioL’attenzione dei fondatori della Medicina omeopatica all’empatia √® evidenziata dalla presenza nel classico repertorio di Kent dei sintomi unsimpathetic e anche sympathetic.¬† Infatti l’empatia diventa un sintomo, empatia patologica, se il patire insieme produce nella persona persistenti sintomi fisici ed emozionali.¬† Altro sintomo repertoriale √® sad and horrible thinks affects her profoundly, in italiano impressionabilit√† (her perch√® not him? perch√® la forma culturale dell’epoca non consentiva agli uomini di esprimersi in tal senso). L’impressionabilit√† si differenzia dall’empatia perch√® non √® patire insieme in una relazione d’aiuto, ma patire individuale, sofferenza per s√® stessi, a motivo della sofferenza altrui.

empatia e burn-outIl patire insieme pu√≤ anche determinare fenomeni di¬†burn-out. Il susseguirsi incessante di processi empatici diviene patologico quando prevale l’azione primaria del patire insieme rispetto all’azione secondaria del reagire insieme. Il burn-out si pu√≤ verificare non solo sul lavoro ma anche in svariate situazioni di gruppo e in famiglia.

impressionabilit√†Il patire individuale a motivo della sofferenza altrui √® oggi esperienza sempre pi√Ļ comune. Infatti la comunicazione tecnologica trasmette contenuti¬† densi di emozionalit√† a ritmo incessante e in assenza dell’altro.

indifferenzaDato che l’altro non c’√®, l’empatia, il patire insieme √® impossibile! Di conseguenza l’empatia impossibile lascia sempre pi√Ļ posto, a seconda della persona a suggestionabilit√† e impressionabilit√† da un lato e indifferenza per il dolore altrui dall’altro.

rimediI rimedi omeopatici¬† indicati per la cura di empatia eccessiva,¬†carenza di empatia e impressionabilit√† sono vari. Tra questi, il medico omeopata sceglie il rimedio adatto al profilo della persona e a tutti i suoi sintomi psicologici e fisici. Infatti la relazione di similitudine √® fondamentale per l’efficacia curativa. La cura omeopatica con il rimedio appropriato risolve i sintomi somatici associati e riporta benessere nell’interiorit√† della persona affetta da squilibrio dei processi empatici.

Psicologia & Esistenza

Riservatezza e privacy, tutela e autotutela in psicologia

Riservatezza e privacy non sono solo un obbligo legale ma hanno anche un valore esistenziale e psicologico.¬†Il concetto di riservatezza della vita personale si collega a quello di¬†comunicazione naturale.¬†L’interazione √® regolata dallo stato psicologico delle persone nel momento dell’interazione.

Le interazioni comunicative, come tutte le interazioni dinamiche, hanno un effetto sulla persona. Si pu√≤ avere un effetto equilibrante o squilibrante, salutare o nocivo. La disponibilit√† massiccia di informazioni sulle persone, tramite media e social, a prescindere dalla relazione personale, altera l’interazione naturale. Una comunicazione alterata √® una comunicazione in s√® disturbata e disturbante, dunque non salutare, dalla quale √® necessario proteggersi.

Autoviolazione della privacy

riservatezza e gdprCon il GDPR, l’organo legislativo europeo determina nuovi provvedimenti al passo coi tempi per assicurare la privacy dei dati personali. La finalit√† della Legge √® quella di tutelare il diritto, le libert√† fondamentali e la dignit√† delle persone.¬† Dunque privacy dei dati personali= diritto, libert√† fondamentali e dignit√†.

riservatezza e popularityMa le persone stesse cosa dovrebbero fare per tutelarsi dalle pressioni a dare informazioni e immagini su di sè, sulle persone vicine e sui bambini, in nome della popularity? Perchè il legislatore si occupa della privacy dei dati e i proprietari dei dati non si occupano della propria riservatezza, libertà e dignità? Quanto la popularity lede il diritto alla vita privata e interiore della persona,  ancorchè insieme di account?

Le violazioni della privacy dei dati personali sono sanzionate dalla Legge ma le autoviolazioni della propria privacy, compiute per adeguarsi in modo irriflessivo al modo di fare di tutti,  comportano spesso indicibile sofferenza.

Danni da mancanza di riservatezza

riservatezza e salute psichicaPensiamo al comunissimo dramma di sentirsi svuotati dopo aver dato in pasto ai media i propri dati personali che pi√Ļ di altri meritano protezione. Proprio quei dati personali, definiti dalla legge particolari, atti a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni e adesioni religiose, politiche e filosofiche, lo stato di salute e la vita sessuale della persona sono divulgati in modo sistematico e senza riserve su face-book e altri social. Rispetto alla molla della popularity, alla paura di essere un’identit√† nulla sul web, a poco vale l’allarme di numerosi e autorevoli studi psicologici sull’impatto dei social sulla salute psichica della persona che si priva della propria privacy.

personalizzazione La mancanza di riservatezza danneggia anche i destinatari delle informazioni personali. Pensiamo al fatto che il gossip occupa tempo di tante persone che spesso non hanno tempo per s√®…Sovente quando si conosce una persona nuova si √® gi√† privati del piacere di scoprirla, poich√® dai social si sono sa gi√† sapute tante cose… La divulgazione degli eventi di vita, nonch√® della vita interiore, svuota il valore di sentirsi vicini e confidenti…

Inoltre la divulgazione di aspetti personali della vita dei personaggi pubblici, ovvero personalizzazione del ruolo pubblico, ostacola la consapevolezza dei processi politici, economici, sociali e culturali. In conclusione, la mancanza di riservatezza danneggia tutti, l’intera collettivit√†.

Autotutela della propria riservatezza

In questa nostra epoca di rapido progresso di tecnologie della comunicazione, si dovrebbe imparare dal legislatore a proteggerci e a proteggere le nuove generazioni in modo nuovo, proattivo e organizzato, come il GDPR giustamente richiede  per la protezione dei dati personali.

autotutela della riservatezzaDovremmo monitorare con auto-osservazione e introspezione la protezione della riservatezza e valutare l’impatto di ogni nuova modalit√† di comunicazione tecnologica sulla nostra vita personale.

E’ necessario capire presto come proteggere s√® stessi, i giovani e i bambini, modulando la comunicazione tecnologica in modo da massimizzarne i benefici e minimizzarne la dannosit√†. E’ necessario provvedere all’autotutela, prima che la forza vitale collettiva sia troppo alterata e si perda la nozione di comunicazione naturale.

Nella fase di riappropriazione dell’identit√† e della privacy personale, il Videoconsulto Psicologico-Esistenziale con la Dott. Gili Maria Luisa, Psichiatra e Psicoterapeuta, √® una rapida soluzione online. Fornisce supporto al riequilibrio esistenziale e ad una migliore comprensione delle proprie dinamiche interiori su identit√† virtuale e riservatezza.

- Omeopatia & Cura online

GDPR e privacy sanitaria in Omeopatia Dinamica

GDPR: Dal 25 maggio 2018 è operativo il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy, ovvero General Data Protection Regulation, Regolamento UE 2016/679, cui la policy di privacy di OmeopatiaDinamica è conforme. 

Privacy sanitaria e GDPR in OmeopatiaDinamica

medicina omeopaticaIn OmeopatiaDinamica la piena privacy dei pazienti √® sempre stata al centro di tutte le attivit√† e nella pagina Privacy del sito ne √® disponibile informativa estesa. Nella concezione omeopatica, la privacy ha un valore, oltre che deontologico e legale, etico vitale e salutare. Infatti la privacy tutela la specificit√† individuale della persona e l’affidabilit√† delle relazioni, che in omeopatia sono considerati elementi vitali di grande importanza. Dunque la tutela della privacy salvaguarda la natura stessa dell’individuo e delle relazioni interpersonali.

gdpr logoOggi la tutela della privacy √® un grande obiettivo, che richiede forme organizzative precise e sistematiche. Il Regolamento europeo risponde alla necessit√† di coniugare¬† la circolazione di persone, dati e merci nell’ambito dell’U.e. con la protezione dei dati personali. Prima del GDPR la privacy dei dati sanitari era regolata da leggi dei singoli Stati membri, in Italia dalla legge 196 del 30/6/03. Il GDPR, come gi√† la legge 196, prevede specifiche norme per la¬† protezione dei dati relativi alla salute della persona, classificati nel GDPR come dati personali particolari, per il trattamento dei quali il medico deve fornire Informativa e acquisire Consenso con le mosalit√† previste dalla legge.

gdpr e privacyGli adempimenti in materia di privacy, richiesti a medici e pazienti, sono tuttaltro che formalit√† che prendono tempo. Essi sono atti importanti¬† effettuati a tutela dei diritti, delle libert√† fondamentali e della¬† dignit√† dei pazienti.¬† Ma non solo, la protezione dei dati costituisce tutela anche del medico. Infatti gli esercenti le professioni sanitarie sono comunque tenuti al segreto professionale per legge (articolo 622 del Codice Penale) e per deontologia professionale (Codice Deontologico). Dunque il rispetto della privacy tutela tutti, pazienti e sanitari. Lo spirito che anima il GDPR non √® nuovo ed √® idealmente connesso all’etica medica sin dall’antichit√†.

GDPR e progresso tecnologico

gdpr e tecnologiaTuttavia il progresso tecnologico porta nuove risorse per la gestione dei dati ma anche nuove insidie per la privacy. E’ quindi¬† necessario che la legge imponga nuove norme. Il GDPR istituisce nuovi provvedimenti tecnici e organizzativi per il trattamento dei dati personali, con particolare riguardo al¬† trattamento informatizzato. Ma non solo, il GDPR sostiene anche l’affermarsi di una nuova mentalit√† in materia di privacy.

gdpr e privacy by designIn una situazione di rapida evoluzione tecnologica, √® necessario essere responsabili in modo proattivo della tutela dei dati personali,¬† come affermato dal¬† principio di accountability. E’ necessario organizzare la protezione del trattamento dei dati in modo preciso e dimostrabile e monitorare regolarmente la sicurezza, come prevede l’istituzione del Registro del trattamento dei dati. In caso di innovazione tecnologica, √® necessario considerare, oltre ai vantaggi, i potenziali rischi,¬† effettuando una valutazione di impatto della nuova tecnologia sulla protezione dei dati. La cosiddetta privacy by design √® oggi una nuova realt√† che contribuisce allo sviluppo di una nuova concezione dell’azione umana, organizzata in modo ordinato e sistematico rispetto alle finalit√† che si vogliono perseguire. E in quanto a finalit√†, l’uomo di oggi e di domani dovr√† tenere il timone dei principi che attingono al rispetto, alla tutela e alla sicurezza del bene comune….

. Psiche

Difficolt√† di concentrazione: come risolverla con l’omeopatia

difficolt√† di concentrazione e autostimaLa difficolt√† di concentrazione compromette le attivit√† in cui ci si impegna¬† ma non solo…compromette anche la consapevolezza delle proprie capacit√†,¬† l’autostima e il sentimento di fiducia in s√® stessi. Per questo √® importante affrontare la situazione e l’omeopatia unicista pu√≤ essere molto d’aiuto.

difficolt√† di concentrazione e focalizzazioneUna difficolt√† di concentrazione non dovuta a specifiche patologie, pu√≤ essere correlata a svariate condizioni. Le pi√Ļ frequenti sono stress, surmenage, ansia, mancanza di sonno, errori dietetici. Non sempre tuttavia la difficolt√† di concentrazione √® riconducibile a un motivo. Delle volte il disturbo principale della persona √® proprio la difficolt√† a concentrarsi, bench√® lo desideri e possieda un buon livello di organizzazione mentale.

Tante forme di difficoltà di concentrazione

difficolt√† di concentrazione e distribilit√†Ci sono tante forme di difficolt√† di concentrazione. C’√® la facile distraibilit√† in cui la mente vaga, pur mantenendo piena consapevolezza di ci√≤ che accade e che si fa. Tuttavia spesso in questi casi la persona si sente inadeguata rispetto a compiti impegnativi o a una molteplicit√† di impegni.

C’√® anche la difficolt√† di concentrazione che porta a dimenticanze riguardo a oggetti o cose difficolt√† di concentrazione e pericoloimportanti e pericolose, che allarma e rende insicuri. La difficolt√† di concentrazione pu√≤ assumere la forma di vuoto mentale ma anche di mente affollata da pensieri e sensazioni non sempre chiare. In certi casi il problema migliora con un’attivit√† mentale continuativa, in altri peggiora. Talora il disturbo di concentrazione √® vissuto come specifico di determinate circostanze e attivit√†, in altri casi come generico e diffuso.

Individualizzazione della cura

L’insieme delle caratteristiche che la difficolt√† di concentrazione presenta in una persona, in una certa fase della sua vita e in relazione alla salute complessiva, costituisce la guida migliore all’individuazione del rimedio unitario appropriato. Questo, prescritto alla potenza appropriata, determina la reazione curativa.

rimedi omeopatici per difficoltà di concentrazioneLa cura di omeopatia  unicista è sempre individualizzata. Essa è specifica per la persona, a differenza di prodotti farmaceutici e integratori alimentari genericamente indicati per affaticamento mentale e problemi di concentrazione.

L’efficacia della cura di omeopatia unicista √® dovuta al fatto che la cura √® individualizzata, non solo riguardo alla particolare difficolt√† di concentrazione di cui soffre la persona, ma anche riguardo alla salute complessiva.

Il¬† rimedio curativo, agendo sull’intera persona, rafforza la salute, riporta equilibrio nel corpo, nell’intelletto e nelle emozioni e regolarizza il sonno e l’appetito.¬† Consulenza onlineDurante la cura la focalizzazione si rafforza e si raggiunge un maggior livello di organizzazione mentale. Il fastidioso e talora conturbante sentimento di non sentirsi concentrati lascia il posto a¬† chiarezza mentale, determinazione e serena padronanza di s√®.

La Consulenza online con la Dott. Gili Maria Luisa, specialista in Psichiatria e Psicoterapeuta è una soluzione pratica. Si può avere rapidamente la Prescrizione del rimedio appropriato anche se si vive una situazione di stress e surmenage che lascia poco tempo per sè stessi.