Rimedi omeopatici

Phytolacca Decandra

Phytolacca decandraIl rimedio omeopatico Phytolacca Decandra ha matrice materiale nel mondo vegetale, nell’omonima pianta che fu rinvenuta negli umidi terreni di Nord Africa, Cina e America nord-orientale e che oggi cresce allo stato spontaneo anche in Europa. Ha molti nomi locali, che esprimono ciascuno uno specifico interesse umano per questa pianta;  Phytolacca deriva dal greco phyton (pianta) e dall’arabo lakk (colore).

La Phytolacca decandra è una pianta cespugliosa perenne, con uno stelo liscio di color verde/porpora che cresce da 30 a 90 cm e sorregge foglie alternate, ovate e appuntite e racemi di fiori bianco verdastri (che sbocciano da luglio a ottobre).

Il frutto, velenoso, è una bacca color porpora scuro, contenete semi neri.

La pianta contiene acido formico e ossalato di calcio.

Per la preparazione del rimedio omeopatico, vengono preparate due differenti tipi di tintura madre: una dalla radice fresca raccolta in inverno e un’altra dalle bacche. Benchè la pianta sia velenosa, il procedimento di preparazione con Diluizione-Dinamizzazione rende il rimedio Phytolacca Decandra incapace di nuocere (purchè sia prescritto secondo il metodo hahnemaniano) ed estrinseca moltissime altre proprietà curative che la sostanza grezza non dinamizzata non possiede.

Per quali patologie è indicato Phytolacca Decandra? L’omeopatia unicista è una disciplina medica e come tale è necessario che sia un Medico ad effettuare la prescrizione. Il Medico Omeopata che, oltre ad avere una Laurea in Medicina, ha un diploma di specializzazione rilasciato da una Scuola di Omeopatia, stabilisce se il rimedio Phytolacca Decandra è indicato nel caso in oggetto analizzando il Ritratto sintomatologico della persona da curare, delineato con Colloquio omeopatico e Analisi del caso. La soluzione online? Visita Omeopatia Dinamica: ora l’omeopatia classica è sul web con percorso informativo, conoscitivo e curativo. Se sei interessato al Videocolloquio, compila il Questionario

Etichette:

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.