. Bambini

Omeopatia e bambini: disturbi del sonno di neonati e lattanti

Un buon sonno è serenità piena del lattante ma esso è anche indispensabile per la crescita, la salute e l’apprendimento. L’omeopatia unicista è molto indicata per curare i disturbi del sonno in neonati e lattanti, poichè il rimedio adattopotenzia e armonizza lo sviluppo del naturale ritmo veglia/sonno, giorno/notte; questo sviluppo è assolutamente unico e individuale così come unico e speciale è ogni bebè, perciò la cura omeopatica è sempre individualizzata.

Unborn baby in pregnant bellyLa storia del sonno di ciascun bambino inizia al 7° mese di gravidanza quando le onde cerebrali del feto parlano di un precoce ritmo sonno-veglia indipendente da quello materno; nella vita prenatale il sonno occupa 21-22 ore al dì e anche il neonato dorme molto: 19 ore al dì in 6 periodi di sonno di circa 3 ore ciascuno. Il neonato emerge dal riparo materno e dall’acqua amniotica dove ha vissuto esperienze via via sempre più analoghe alla veglia, al sonno e ai sogni.

newbornVenendo al mondo, gli stimoli sensoriali cambiano all’improvviso ma il suo orologio biologico cambierà progressivamente e il suo vissuto di sonno e sogno manterranno la continuità interiore nel trambusto della nascita. Dopo i tre mesi il lattante dorme via via di più la notte sino a 5 ore di fila al quarto mese, poi, all’età di un anno insieme ai primi passi e alle prime parole, avrà un sonno notturno di 12 ore.

Nella realtà questo sviluppo ideale del sonno è raro poichè  il sonno di ogni bambino è speciale: ci sono bambini che dormono da subito molto bene, bambini che si svegliano molto stremspesso e bambini che dormono poco. Poche ore di sonno e tanti risvegli sono segni evidenti di un sonno disturbato e disturbante, ma non si può ottenere un sonno sano con la sedazione del bambino in modo da farlo dormire un numero adeguato di ore…. Infatti numero di risvegliore di sonno sono gli aspetti più superficiali  del sonno, che  è il risultato di un complesso equilibrio dinamico, ogni notte un po’ diverso, tra le  varie  fasi che compongono il sonno e i sogni; equilibrio che nel bambino matura giorno dopo giorno.

Nessun calmante chimico naturale può riportare armonia in questo equilibrio, anzi, nonostante l’apparente normalizzazione del sonno, i calmanti  alterano lo sviluppo del bambino e del suo ritmo sonno-veglia. Infatti il ritmo di sonno e anche il disturbo del sonno  (tranne i casi in cui essi sono dovuti a sofferenza neonatale) preesiste alla nascita. Dunque la sedazione, anche la più mite, è per il neonato esperienza di altro da sè che indebolisce la preziosa continuità con la vita prenatale proprio mentre tutto l’essere è impegnato  ad affrontare i  grandi cambiamenti della vita post-natale.

Già Hahnemann, il fondatore dell’omeopatia, aveva compreso nel primo ‘800 che il sonno non è una funzione tra le altre ma è tutt’uno con la persona. Oggi le neuroscienze dimostrano che nel silenzio del sonno si svolgono moltissime reazioni regolatrici indispensabili alla salute del corpo e della mente, a breve e lungo termine. La regolazione vitale avviene in modo specifico per ogni organismo in ogni momento, a seconda delle innumerevoli circostanze di vita e con una complessità tale da “impallare” anche il computer più potente… E’ presto spiegato il motivo per cui un prodotto sedativo, chimico o naturale che sia, indicato per tutti i bimbi che dormono male, modifica solo in modo grossolano il ritmo di sonno alterato di ognuno, producendo solo una (in)desiderabile ulteriore alterazione! Mentre il bambino sembra dormire abbastanza bene, le moltisssime reazioni regolatrici saranno imperfette e non potranno raggiungere la perfezione della regolazione naturale: un sistema che è in difficoltà in fase di crescita tende a “impigrirsi” con un correttivo più che a riequilibrarsi!

babyIl rimedio omeopatico unitario, invece, riequilibra il sistema specifico di ciascun bambino, quindi il sonno in breve si regolarizza e, al termine della cura, rimane regolare nel tempo. Nel Colloquio omeopatico il Medico Omeopata esamina oltre alle caratteristiche particolari del sonno, tutte le caratteristiche del lattante e della gravidanza e, dopo aver svolto l’Analisi del caso secondo il metodo dell’omeopatia unicista, prescrive il rimedio curativo che porta armonia nello sviluppo del sonno e non solo…  favorisce la salute psico-fisica e cura anche altri disturbi presenti nel bambino. Con la cura di omeopatia unicista anche la fatica di calmare un lattante insonne diventa un bel ricordo dinanzi all’armonia naturale che si esprime nel cucciolo d’uomo giorno dopo giorno, dall’alba al tramonto, dal risveglio all’addormentamento.

Compila il Questionario per avere una Consulenza online per il tuo bambino

Etichette: , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.