. Astenia

Omeopatia per stati di affaticamento psico-fisico

stanchezzaLe richieste della vita quotidiana sono oggi sempre più pressanti e non di rado le numerose difficoltà da affrontare mettono a prova la resistenza della persona che può ritrovarsi in uno stato di affaticamento psico-fisico da cui non si ristora col comune riposo.

La fatica e il riposo sono  in natura i poli dell’attività, scopo naturale della vita. Il sano volere, pensare ed agire è diretto alla preservazione della vita personale, collettiva e della specie e risponde ad un complesso equilibrio biologico secondo cui il bene individuale e il bene comune non possono essere uno a scapito dell’altro ma coesistono in armonia nei limiti della singola esistenza e dell’umana caducità.Il sano volere, pensare ed agire è quasi utopia nel mondo del terzo millennio: le esigenze sociali lasciano pochissimo tempo e pochissime energie all’esistenza individuale: non si ha tempo di cucinare nè di mangiare, nè di dormire, nè di riflettere, nè di contemplare un cielo, nè di dedicarsi ogni tanto senza tempo a chi si ama…. Si corre, si corre, sempre più affaticati, sempre più stressati, sempre meno motivati, ma si corre…e non sempre è privo di complicazioni fermarsi per un pò. L’affaticamento da stress non consiste solo di mediatori biologici alterati, muscoli contratti, gastrite, colite, ansia, demoralizzazione e insonnia… ma è in primo luogo perdita del bene di sè congiunto al bene comune che dà misura e senso all’attività quotidiana e ristoro alla fatica.

La perdita della misura dell’agire è favorita dalla pressione sociale a rendere in mille cose e fa leva sulla specifica suscettibilità di ogni persona, che un pò non può sottrarsi allo stress e un pò non vuole… per disistima, troppo senso del dovere, orgoglio, timidezza, etc… ecco quindi che il sano volere presenta qualche alterazione e con esso si alterano il sano pensare e il sano agire. L’affaticamento psico-fisico da stress porta spesso dal medico; la medicina convenzionale dispone di vitamine, sali minerali, vari ricostituenti, ansiolitici e antidepressivi che agiscono a qualche livello corporeo.

La cura di omeopatia unicista invece agisce sulla forza vitale che è l’energia che forma e informa la vita di psiche e corpo. È per questo che con il rimedio unitario appropriato a curare la suscettibilità all’affaticamento da stress specifica di ogni persona si ha ristoro nelle emozioni e nel corpo, torna il benessere e un sano riposo, tornano le forze, il desiderio e la misura del fare mentre scompaiono i disturbi psico-somatici correlati all’affaticamento. Inoltre la cura di omeopatia unicista rafforza la salute globale indebolita dall’affaticamento e previene possibili peggioramenti e complicazioni. L’affaticamento da stress si ritrova frequentemente non solo negli adulti che lavorano ma anche nei ragazzi, nei bambini e negli anziani, che per vari motivi possono attraversare fasi di vita difficili.

Etichette: , , , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.