Rimedi omeopatici

Natrum muriaticum | I rimedi omeopatici

Il rimedio omeopatico Natrum Muriaticum ha matrice materiale nel modo minerale nel cloruro di sodio, il comune sale da cucina.

Il cloruro di sodio è un sale binario, costituito cioè da due soli elementi tra i quali non compaiono nè idrogeno nè ossigeno. Deriva dalla reazione chimica che si sviluppa tra idrossido di sodio e acido cloridrico e che dà luogo alla formazione del sale e alla liberazione di acqua:

Na(OH)+HCl->NaCl+H2O

Il cloruro di sodio non è una molecola ma un composto ionico. La differenza è che in una molecola gli atomi mettono in comune coppie di elettroni per raggiungere lo stato di massimo equilibrio, in un composto ionico invece non sono presenti atomi ma ioni (ossia atomi aventi carica positiva o negativa, a seconda che abbiano ceduto o aquisito elettroni) tenuti vicini da forze di natura elettrostatica. Quindi il sale da cucina così solido in realtà non è costituito da molecole ma da piccolissimi ioni legati non da legami materiali, ma di natura.. energetica!

Gli elettroni di un atomo si distribuiscono su più livelli, in più gusci. L’atomo di sodio contiene un solo elettrone nel guscio più esterno mentre l’atomo di cloro ne contiene 7. Secondo la teoria di Lewis, gli atomi tendono a formare legami con altri atomi per raggiungere una configurazione elettronica particolarmente stabile con 8 elettroni del guscio più esterno. Poichè la tendenza del cloro ad acquisire elettroni è molto maggiore della tendenza del sodio ad acquisire elettroni, il cloro strappa l’elettrone più esterno dell’atomo di sodio ed entrambi gli elementi raggiungono la configurazione elettronica di massimo equilibrio, diventando ione cloro Cl- con carica negativa (perchè il cloro, rispetto alla configurazione standard, ha un elettrone in più e la carica negativa dell’elettrone rende negativo tutto lo ione) e ione sodio Na+ avente carica positiva (perchè, rispetto alla configurazione standard il sodio ha ceduto un elettrone, quindi il numero di elettroni e di protoni presenti non è più uguale, prevale il numero di protoni aventi convenzionalmente carica positiva e dunque lo ione assume complessivamente carica positiva). Tra i due ioni di carica opposta si genera la forza di attrazione descritta sopra e dunque il sale cloruro di sodio. 

Il reticolo cristallino del cloruro di sodio è semplice e ordinato: ioni positivi si sodio si alternano a ioni negativi di cloro.

In soluzione acquosa, gli ioni cloro e sodio si separano e la soluzione è un buon conduttore di elettricità e l’energia in gioco aumenta con proporzionalità diretta al grado di diluizione e triturazione. A motivo dell’ottima conducibilità elettrica della soluzione acquosa di cloruro di sodio, l’NaCl è essenziale per la trasmissione dei segnali nervosi e dunque per la vita. 

Le prime tre potenze del rimedio omeopatico Natrum Muriaticum vengono preparate per triturazione diretta. Il cloruro di sodio è un esempio di una sostanza che diventa medicamentosa con procedimento di diluzione congiunta a dinamizzazione. Per quali patologie è indicato Natrum Muriaticum? In tutte le situazioni in cui esiste una relazione di similitudine tra il profilo di Natrum Muriaticum e il Ritratto sintomatologico della persona da curare, delineato dal medico omeopata con Colloquio omeopatico e Analisi del caso. La soluzione online? Omeopatia Dinamica: ora l’omeopatia classica è sul web con percorso curativo, informativo e conoscitivo.

Etichette: , , , , , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.