. Donna, . Gravidanza

Travaglio, parto e omeopatia

L’omeopatia classica cura disturbi del travaglio e del parto con rapidità e senza effetti collaterali solo se il medicinale unitario è individualizzato e adatto all’intero quadro sintomatologico di ciascuna coppia madre-bambino. Perchè non sono indicati prodotti omeopatici non individualizzati? Ecco la risposta:

gravidanzaIl parto è sul piano materiale evento di separazione di corpi e sul piano immateriale situazione di straordinaria coordinazione tra la forza vitale di ciascuna madre e la forza vitale di ciascun neonato.

In gravidanza si è sviluppato un equilibrio, non sempre perfetto, tra lo stato di salute del bambino e quello della madre: l’insieme dei cambiamenti di ciascuna gravida ritraggono lo stato di salute di quella gravidanza. In prossimità del parto l’organismo della madre si prepara a tornare allo stato precedente e quello del bambino a vivere senza di lei.

img3La nascita si realizza poi rapidamente in un tumulto di dolore, sensazioni, cambiamenti psichici e fisici; il tutto è assolutamente caratteristico di ciascuna coppia madre-bambino e spesso non ci sono due parti simili per la stessa donna. Quando non ci sono patologie del travaglio e del parto, è bene che la nascita avvenga in modo naturale con il tempo e le modalità di ciascuna coppia madre-bambino; parto in analgesia e abbreviazione del travaglio in realtà privano madre e bambino dellintegrità della nascita che è l’esperienza fisica, psichica e spirituale più potente della vita. Spesso travaglio e parto sono parafisiologici: non c’è patologia ma la normale fisiologia è disturbata e si manifestano disturbi caratteristici di ciascuna coppia partoriente-nascituro.

In questi casi prodotti omeopatici non individualizzati violano la specifica coordinazione naturale, benchè imperfetta, di quella coppia madre-bambino; questa violazione è analoga a quella operata dai farmaci convenzionali, anche se i prodotti omeopatici non hanno effetti collaterali di tipo chimico. Tuttavia non si possono escludere reazioni avverse di tipo dinamico quando il medicinale omeopatico non è individualizzato. rimedioInvece il medicinale omeopatico unitario individualizzato, scelto sulla base del ritratto sintomatologico di ciascuna coppia madre-bambino, potenzia la coordinazione naturale favorendo non solo la fisiologia del parto ma anche l’allattamento, la salute del post-partum e il benessere del neonato.

Dott. Gili Maria LuisaIl metodo clinico dell’omeopatia classica richiede, per valutare anamesi della donna, ritratto sintomatologico e profilo psicologico prima e durante la gravidanza, analisi del caso e colloquio omeopatico, ora in pratica versione online con il Videocolloquio di Omeopatia Dinamica con il Medico Omeopata Dott. Gili Maria Luisa.

Spesso anche gravide che stanno abbastanza bene presentano alterazioni dello stato di piena salute; queste alterazioni sono la guida al medicinale unitario che migliora la salute della gravidanza e favorirà il parto.

mammaSe poi durante il tumulto dinamico del parto si manifestano disturbi, l’omeopata, sulla base della specificità di quanto accade al momento e della conoscenza del quadro della gravidanza, individua il medicinale unitario adatto. Questo agisce sulla forza vitale della madre e del bambino e i loro organismi permeati dalla forza della nascita reagiscono con vivacità; rapidamente i disturbi lasciano il posto al procedere naturale di una nuova vita.

Etichette: , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.