. Allergie, . Bambini

Inizia in inverno la cura omeopatica di allergie primaverili

allergiaSempre più bambini e adulti soffrono di allergie stagionali, per lo più in primavera. La cura di omeopatia unicista va iniziata in inverno, qualche mese prima del periodo peggiore. Nella primavera del primo anno la cura prosegue per la sintomatologia residua e nelle primavere successive di solito i sintomi allergici non si ripresentano, poichè la cura omeopatica individualizzata risolve la predisposizione stessa dell’organismo a reagire in modo allergico. L’inquinamento dispone le vie respiratorie ad uno stato irritativo perenne, cui si somma la suscettibilità costituzionale a reagire in modo allergico a graminacee e pollini, ed ecco che il naturale sogno di primavera dopo un lungo inverno diventa un problema. Ma le forze della natura non ci abbandonano: l’omeopatia unicista cura rino-congiuntivite e asma su base allergica in modo radicale e senza effetti collaterali e previene il broncospasmo, che talora negli allergici accompagna le malattie da raffreddamento. La cura omeopatica individualizzata si realizza con colloquio e analisi del caso secondo il metodo clinico dell’omeopatia unicista. La soluzione online? Il Videocolloquio di Omeopatia Dinamica. Il medicinale omeopatico appropriato cura anche altri disturbi presenti e la salute si rafforza. Nei casi di asma lieve e moderata, spesso già dal primo anno il broncodilatatore non è più necessario ma è raccomandabile averlo con sé; nei casi di asma grave la cura omeopatica è più complessa e necessita di tempi più lunghi. E’ bene curare le allergie con l’omeopatia prima possibile; i trattamenti convenzionali bloccano i sintomi mentre la tendenza allergica tende ad aumentare nel tempo, anche a causa dell’inquinamento. L’omeopatia e le forze curative naturali ci ricordano che salute, futuro e difesa dell’ambiente sono un tutt’uno.

Etichette: , , , , , , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.