- Omeopatia & Ecosistema, . Influenza

Inverno 2008-09: previsioni disattese per influenza e meteo

influL’influenza era prevista per Natale e invece è arrivata nella prima metà di febbraio. Per l’inverno 2008-2009 era prevista grande siccità e invece… pioggia e neve in abbondanza, era previsto l’inizio di un nuovo ciclo di attività del sole e invece inspiegabile ritardo. Perchè? Eppure ci sono studi previsionali di medicina, climatologia e astronomia in piena regola. Tuttavia tutto ciò che vive, vive in virtù della vita, potenzialità dinamica invisibile che si manifesta in modo visibile via via che la vita procede. Tutto ciò che ha una vita possiede una forza interna che influenza ed è influenzata da altre forze interne. La salute degli uomini, il clima della terra, l’attività del sole sono forze che influenzano altre forze e sono influenzate da altre forze. Le forze in campo sono moltissime e conosciute solo in parte. Ancor più numerose sono le possibili combinazioni tra queste forze e i possibili risultati sulla salute, il clima e l’attività del sole. Gli studi previsionali proiettano nel futuro dati materiali passati, causati da una combinazione di forze immateriali che è già superata dal dinamismo della vita e dalle nuove combinazioni. Gli studi previsionali sono utili per i fenomeni meccanici inanimati, ma non per i fenomeni viventi. Nei sistemi viventi è necessario osservare senza preconcetti il presente, il manifestarsi della vita e agire in armonia con essa. L’omeopatia unicista hahnemaniana cura la malattia in armonia con la forza vitale della persona, osservando senza preconcetti le manifestazioni dinamiche della vita. Essa non prevede mai in anticipo un certo farmaco per una certa malattia, ma osserva tutte le manifestazioni presenti in modo da trovare il medicinale più appropriato a ciascun caso di malattia. Nel caso dell’influenza la medicina convenzionale prevede alcuni antinfiammatori e alcuni antibiotici di prima scelta che vanno bene per tutti e ancor prima che l’influenza si manifesti. Prevede anche in base a dati passati il periodo in cui arriverà l’influenza.

inlu2La medicina omeopatica studia invece in tempo reale i dati presenti, i sintomi influenzali di ciascuno e individualizza la cura; la guarigione è così rapida e senza complicanze. Esiste anche una prevenzione omeopatica di massa, utilizzata ad esempio durante l’influenza Spagnola del 1918-19. Attraverso lo studio di primi e molti casi di malattia si individua il medicinale curativo prevalente e si somministra alla popolazione: si previene così la malattia . Questa prevenzione non è in contraddizione con il principio di individualizzazione della cura. Infatti una malattia ha una diffusione di massa quando una forza avversa agisce contemporaneamente sulla forza vitale di moltissimi uomini, alterandola in modo simile e causando malattie simili. Queste sono curate nei malati e prevenute in coloro che non manifestano ancora la malattia dal medicinale omeopatico appropriato, che possiede una forza curativa simile alla forza avversa che causa la malattia. Come tutti gli anni, l’influenza e l’inverno se ne vanno, ma resta la suscettibilità della forza vitale ad ammalare e resta una forza climatica alterata. Che fare se non rafforzare la salute? L’omeopatia unicista cura le alterazioni della forza vitale che si manifestano anche come metereopatia e suscettibilità alle malattie da raffreddamento. La salute è sempre la miglior prevenzione! Non solo per l’uomo, ma per l’intero ecosistema all’inizio del difficile terzo millennio, solcato da potenti forze distruttive ed enormi potenzialità vitali.


Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.