- Metodo omeopatico

Colloquio in medicina omeopatica, convenzionale e psicologia

Il colloquio di omeopatia unicista con il medico omeopata è molto diverso dal colloquio di medicina convenzionale e anche da quello psicologico.

key figure

Il colloquio omeopatico è centrato sullintera persona e su tutte le sue caratteristiche speciali, sui sintomi fisici e psicologici. Invece il colloquio medico convenzionale si incentra solo sui sintomi clinici e il colloquio psicologico sul vissuto psicologico. Il racconto del paziente orienta il medico omeopata alla diagnosi omeopatica, il medico convenzionale alla diagnosi clinica e lo psicologo all’interpretazione psicologica.

indivduo2La diagnosi omeopatica è finalizzata alla cura con il medicinale unitario individualizzato, la diagnosi di medicina convenzionale è finalizzata a una terapia convenzionale uguale per tutte le persone con quella diagnosi e l’interpretazione dello psicologo è finalizzata a curare con parole terapeutiche, ovvero a realizzare una psicoterapia. Il medico omeopata pone domande su disturbi fisici e psicologici e sulla relazione con il mondo-ambiente per individuare con l’analisi del caso il medicinale adatto a quella persona in quel momento. Il colloquio di medicina convenzionale insieme a esame obiettivo e indagini cliniche porta alla diagnosi clinica. Il colloquio psichiatrico ha qualche somiglianza con il colloquio omeopatico: entrambi considerano mente e corpo, ma con diverse finalità.

Concept for consultation with psychologist

Ad esempio, in un caso di ansia lo psichiatra sceglie tra un ventaglio di ansiolitici quello che non ha controindicazioni, mentre il medico omeopata sceglie tra tutti i medicinali omeopatici esistenti quello che è più indicato alla totalità dei sintomi psicologici e fisici, cioè al ritratto sintomatologico della persona. Del tutto diversa è la strategia terapeutica: l’assunzione quotidiana di ansiolitico riduce l’ansia, mentre il medicinale omeopatico unitario cura progressivamente l’ansia insieme ai disturbi fisici della persona e non necessita di assunzione frequente.

Child in spring

Il medicinale unitario adatto avvia la cura e poi la guarigione procede per opera della forza vitale dell’organismo. Il primo colloquio omeopatico dura 60-90 minuti e si compone di racconto spontaneo e intervista omeopatica; nei colloqui successivi si valutano i cambiamenti curativi per individuare il medicinale che completerà la guarigione. Il Videocolloquio online di Omeopatia Dinamica, adatto per la cura di molte malattie in adulti e bambini, è un modo concreto per conciliare rapidità e praticità con il classico metodo omeopatico.

. Influenza

Antifebbrili omeopatici nell’influenza

influenza3Nella cura dell’influenza è comune l’utilizzo di alcuni medicinali omeopatici come antipiretici, al posto degli antipiretici convenzionali: questo è un uso improprio, che spesso dà scarsi risultati. In omeopatia unicista, l’antipiretico appropriato è quel medicinale unitario che favorisce le difese dell’organismo; cura l’influenza e la temperatura corporea si abbassa. La febbre scompare non perchè il medicinale l’ha abbassata, ma perchè l’organismo non ne ha più bisogno e la guarigione è avviata. Continua a leggere

. Bambini, . Influenza

Bambini, raffreddore e Omeopatia

cold_childL’omeopatia unicista è indicata per la prevenzione dei raffreddori frequenti e la rapida cura dei raffreddori protratti e complicati. Il classico raffreddore da raffreddamento stagionale non è una vera malattia ma un’indisposizione con breve decorso senza complicazioni; la risoluzione spontanea non va disturbata con nessun farmaco, basta riposare, stare al caldo, bere tanto. Tuttavia i cambiamenti climatici in atto mutano la natura del raffreddamento stagionale: le variazioni termiche sono brusche con frequenti e significative oscillazioni. L’organismo è impreparato al nuovo clima e trascorrere molte ore in ambienti con microclima artificiale non facilita il naturale adattamento; oggi sono sempre più frequenti le forme complicate e protratte in adulti e bambini, anche se in buona salute. I classici 2-3 giorni di raffreddore sono ormai 5-7 con astenia psico-fisica e inappetenza per vari giorni, spesso si associano febbre, mal di gola, tosse, raucedine e talora seguono tonsillite, otite, sinusite e bronchite. Il mercato farmaceutico offre una moltitudine di farmaci per combattere il raffreddore e rafforzare le difese, utilizzando una concezione patogenetica di combattimento mutuata dal linguaggio bellico. Secondo la Medicina Omeopatica Continua a leggere

. Adolescenti, . Dolore artro-muscolare

Omeopatia unicista nella cura del trauma sportivo

traumaL’omeopatia unicista risolve in modo rapido e radicale contusioni, distorsioni e distrazioni muscolari e accelera la guarigione delle fratture favorendo il consolidamento osseo. Il medicinale curativo viene individuato sulla base del quadro sintomatologico individuale poichè trauma, dolore, limitazione funzionale e sintomi di accompagnamento hanno caratteristiche specifiche in relazione allo specifico stato di salute in quel momento.

Il trauma non è un guasto meccanico di un pezzo, ma un evento che coinvolge tutto l’organismo. Spesso accade quando si è in uno stato emozionale che distrae dalla salvaguardia automatica del proprio corpo e, non di rado, comporta disturbi emozionali. Inoltre i processi traumatici e riparatori sono visibili a livello locale, ma implicano funzionalità complesse che coinvolgono tutto l’organismo, per cui non è infrequente trovare insieme ai sintomi traumatici vari sintomi minori solo in apparenza scollegati dal trauma. Continua a leggere

Rimedi omeopatici

Calcarea Carbonica | I rimedi omeopatici

Il rimedio omeopatico Calcarea Carbonica ha la sua matrice materiale nel mondo acquatico animale. L’ostrica Ostrea edulis secerne, attraverso il mantello, una sostanza soffice, calcarea di color bianco neve che solitamente si trova nello strato mediano della conchiglia; si tratta di un deposito di carbonato di calcio finemente cristallizzato. L’Ostrea edulis è morfologicamente intermedia tra la chiocciola e la seppia. Le due valve della conchiglia sono irregolari e diseguali, una ha profondità e grandezza maggiori rispetto all’altra. Le dimensioni complessive dell’Ostrea Edulis sono tra gli 8-12cm;  abita sino a 50 metri di profondità nel Mar Mediterraneo, Oceano Atlantico e Mare del Nord, attaccandosi a tutto ciò che trova mediante sostanze cementanti escrete dal mantello; si nutre di piccoli animali acquatici, di vegetali e di particelle organiche sospese nell’acqua. Sta acquattata sul fondale marino con le due valve della conchiglia largamente aperte in un’apparente inerzia indolente. Tuttavia non appena percepisce il minimo disturbo nell’acqua vicina, chiude la sua conchiglia come una morsa, manifestando la capacità di forti spasmi muscolari. Il procedimento di preparazione con Diluizione-Dinamizzazione rende la sostanza calcarea grezza secreta dall’Ostrea Edulis il rimedio Calcarea carbonica  estrinsecandone moltissime proprietà curative. Per quali patologie è indicata Calcarea Carbonica? In tutte le situazioni in cui esiste una relazione di similitudine tra il profilo di Calcarea Carbonica e il ritratto sintomatologico della persona da curare, delineato dal medico omeopata con colloquio omeopatico e analisi del caso. La soluzione online? Omeopatia Dinamica: ora l’omeopatia classica è sul web con percorso curativo, informativo e conoscitivo.