- Omeopatia & Etica, - Omeopatia & Societa', . Psiche

Mancanza di direzione e destrutturazione vitale in omeopatia

La forza vitale della persona interagisce con le forze patogene e con la forza curativa dei rimedi omeopatici.  Oggi la forza vitale della persona è sottoposta a una nuova forza patogena della società tecnologica di massa: la destrutturazione vitale della persona.

direzioniPer la prima volta nella storia, non ci sono più modelli di sudditanza, conformità, normalità nè direzioni di vita  cui doversi adeguare. Oggi la consegna sociale non è oggi di dover essere in un certo modo, ma piuttosto di dovere non essere in nessun modo.

Infatti si ha il dovere di essere in tutti i modi per evitare il biasimo di non  essere in un certo determinato modo. Della serie “hai tante virtù ma quel vizio ti manca…” oppure “sai fare benissimo tante cose, però quella…”

Vivere con una,  tutte o nessuna direzione?

Stati di disorientamento esistenziale, contraddizione, conflitto, confusione, in passato da risolvere con la religione e la filosofia e da sanare con la medicina, sono diventati oggi i nuovi must have.

pellegrino

Oggi l’avere una direzione di vita, verso cui tendere la naturale unità mente-corpo-spirito, espone al biasimo di essere un povero pellegrino con una sola direzione. direzione e destrutturazione

La massa sopisce la vita girando e rigirando sulla rotonda del must have “tutte le direzioni”. Si devia ora verso una direzione ora verso l’altra, tuttavia senza  sceglierne nessuna. Si riceve così il biasimo di non concludere nulla.

biasimoIn Medicina Omeopatica, il biasimo è una forza patogena che può dare alterazione della forza vitale della persona e quindi disturbi emozionali e fisici. Già nell’Ottocento, Hahnemann annoverava tra le forze patogene costrizioni e umiliazioni. Oggi si è biasimati se si ha una direzione ma si riceve  biasimo anche se non la si ha.

Nessuna direzione e destrutturazione

direzione vitale L’essere vive proprio in virtù della direzione vitale. Questa in ogni momento informa e forma  le strutture materiali e funzionali di mente e corpo. La vita è un processo che si autoalimenta in direzione della piena vitalità.

tutte le direzioni e destrutturazioneLa mancanza di direzione vitale cioè di non sapere “come voglio essere, cosa penso, cosa voglio fare”, si accompagna alla destrutturazione della volontà, del pensiero, dell’azione. Sulla rotonda “tutte le direzioni-nessuna direzione”, l’abitante del terzo millennio è in balia di pensieri autocontraddittori, emozioni tante e opposte e azioni inconcludenti.

rimedi omeopaticiSecondo la Medicina Omeopatica, l’uomo è dotato per natura di una direzione vitale personale e peculiare di ognuno.  La forza vitale, in virtù della sua direzione vitale, è libera e vuole. L’omeopatia ci ricorda che si può ancora scegliere se destrutturarsi ed essere biasimato per non avere direzione oppure essere biasimato per avere direzione e stare in compagnia come minimo del proprio essere. La forza vitale alterata dal biasimo può essere riportata in stato di equilibrio dinamico dal rimedio omeopatico appropriato alla persona. Questo favorisce la risoluzione di disturbi fisici ed emozionali, rafforza la salute e promuove l’evoluzione personale.

Il biasimo, la frustrazione, la delusione, l’insoddisfazione sono oggi inevitabili come non mai. Essi sono costitutivi del sistema socio-culturale del terzo millennio. destrutturazione del dinosauro tecnologico La destrutturazione dell’essere senza direzione riduce la vita individuale a difficile sopravvivenza. Gli effetti sulla collettività umana sono così massicci da ricordarci i mutamenti climatici che portarono all’estinzione dei dinosauri. Oggi l’uomo, il “dinosauro tecnologico”, è  a rischio di estinzione per aver perso l’umiltà di avere una sola direzione. 

evoluzione personaleTuttavia l’uomo, supportato da tutta la cultura della vita e anche dall’omeopatia, può ancora scegliere la direzione della vita individuale e collettiva ed evolversi verso un uomo davvero nuovo!

 

Etichette: , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.