. Depressione, . Dolore artro-muscolare

Omeopatia unicista per la cura della fibromialgia

PainLa sindrome fibromialgica, detta anche malattia di Atlante, è una delle condizioni in cui i limiti della medicina convenzionale sono evidenti; infatti sono sconosciute sia la causa (tanto che è più corretto denominarla sindrome, cioè insieme di sintomi, più che malattia) che una terapia  specifica (che la curi in modo radicale). Quindi, secondo i criteri della medicina convenzionale, la fibromialgia è poco comprensibile e questo spiega differenti approcci medici o addirittura il mancato riconoscimento, come se si trattasse di una malattia inventata o di una pura somatizzazione. In realtà è difficile definire la fibromialgia come malattia perchè essa è uno stato di malessere continuativo chre coinvolge la persona per intero, tutto il suo corpo e tutta la sua interiorità.  Il dolore della fibromialgia consiste di dolori intensi e diffusi dei muscoli, dei tendini e dei legamenti; l’infiammazione è modesta (ciò spiega la scarsa risposta agli antinfiammatori) ma c’è iperalgesia (dolore eccessivo per uno stimolo normalmente doloroso) e allodinia (dolore dovuto ad uno stimolo normalmente non doloroso).  fibI muscoli dolenti sono tesi, c’è stanchezza per la tensione e ridotta resistenza alla fatica ovvero faticabilità.  e si possono associare molti altri sintomi come parestesie, cefalea,  insonnia, difficoltà di concentrazione e di memoria, depressione, ansia, colon irritabile, spasmi vescicali e allergie varie con sensibilità chimica multipla.  Tutti questi sintomi si manifestano poi con caratteristiche diverse in ogni persona.

Se teniamo conto delle natura della fibromialgia, comprendiamo che la cura deve avere le seguenti caratteristiche:

– deve agire sull’intera persona e su tutti i suoi vari sintomi 

– non deve essere allergizzante

– non deve avere effetti collaterali, che andrebbero ad aumentare la moltitudine di sintomi della fibromialgia

– non deve agire direttamente sui recettori del dolore perchè col tempo l’ipersensibilità ad esso tenderebbe ad aumentare per meccanismi di regolazione recettoriale.

La cura di Omeopatia Unicista ha tutte queste caratteristiche: cura i dolori fisici insieme ai disturbi emozionali, non dà effetti collaterali nè allergie e risolve a lungo termine l’iperestesia.

Il processo di individualizzazione del caso è fondamentale per l’efficacia della cura omeopatica; infatti non esiste la “cura standard per la fibromialgia” ma il rimedio unitario appropriato al  singolo caso, individuato dal Medico Omeopata con Colloquio omeopatico e Analisi del caso. Il miglioramento inizia dal primo mese di cura e i sintomi si risolvono nell’arco di qualche mese. La fibromialgia comporta grande sofferenza, limita la vita personale e lavorativa, ma è essenzialmente patologia  da funzioni alterate in organi ancora sani; per questo è radicalmente risolvibile con la cura omeopatica appropriata. La cura di omeopatia classica per la fibromialgia non è l’ultima “trovata” della medicina naturale; è doveroso ricordare che  la fibromialgia è patologia conosciuta sin dall’800 e l’ipersensibilità al dolore è importante sintomo trattato già dai primi testi classici di clinica omeopatica. Il metodo omeopatico, tenendo conto delle sensazioni e dei sentimenti delle persone, ha riconosciuto dignità di malattia alla sindrome fibromialgica per curarla in modo radicale, ben prima che la medicina approdasse, dopo mille polemiche, al riconoscimento dello status di malattia cronica invalidante. fibromalgiaOggi, essendo la fibromialgia in continuo aumento, dobbiamo chiederci perchè questo accada. La sindrome fibromialgica parla da sè e in modo chiaro: non possiamo ignorare che l’ipersensibilità chimica multipla (spesso associata alla fibromialgia) è la risposta naturale dell’organismo al contatto massiccio con molecole non esistenti in natura ma prodotte per sintesi chimica (additivi alimentari, inquinamento ambientale, farmaci, etc), nè possiamo ignorare che l’utilizzo massiccio di farmaci antidolorifici sin da bambini  modifica la soglia stessa del dolore, rendendo le persone ipersensibili. Dunque riconoscere lo status di malattia alla fibromialgia significa mettere in atto interventi medici di cura radicale delle persone affette  e di vera prevenzione per la tutela della salute collettiva (rimozione di fattori causali): non è così impossibile nè costoso vivere sani in un mondo che potrebbe essere ancora naturalmente sano!

Compila il Questionario per avere una Consulenza online.

 

Etichette: , , , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.