Rimedi omeopatici

Antimonium Tartaricum | I rimedi omeopatici

Il rimedio omeopatico Antimonium Tartaricum è preparato a partire dal tartrato di potassio e antimonio, comunemente chiamato tartaro emetico; a temperatura ambiente si trova in natura sotto forma di cristallo trasparente o polvere biancastra. Molto usato in passato come emetico, si rivelò presto altamente velenoso se assorbito dall’organismo. L’uso medicamentoso venne ripreso all’inizio del 1800 con la cura di kala-azar, malattia debilitante e spesso fatale causata dal batterio protozoico Leishmania donovani. Il procedimento di preparazione con Diluizione-Dinamizzazione non solo rende innocuo il rimedio Antimonium Tartaricum, prescritto secondo il metodo hahnemaniano, ma estrinseca moltissime altre proprietà curative che la sostanza grezza non dinamizzata non possiede. Per quali patologie è indicato Antimonium Tartaricum? In tutte le situazioni in cui esiste una relazione di similitudine tra il profilo di Antimonium Tartaricum e il Ritratto sintomatologico della persona da curare, delineato dal medico omeopata con Colloquio omeopatico e Analisi del caso. La soluzione online? Omeopatia Dinamica: ora l’omeopatia classica è sul web con percorso curativo, informativo e conoscitivo.

Etichette: , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.