. Influenza

Omeopatia unicista e prevenzione dell’influenza

La prevenzione contro linfluenza con “vaccino omeopatico”, Oscillococcinum e prodotti analoghi, è inefficace ai fini del rafforzamento della salute e non sempre innocua.. Invece l’omeopatia unicista previene influenza e molte altre malattie con la cura omeopatica individualizzata che rafforza la salute, risolvendo la suscettibilità alle malattie da raffreddamento insieme ai disturbi e malattie della persona.

Essa riequilibra la salute e quindi si è più forti, è difficile “prendere l’influenza”, difficilissimo “prendere una brutta influenza”; ci si ammala quando l’influenza è una necessità per l’economia dell’organismo, poichè con la febbre si attivano molti meccanismi di difesa. Nelle persone che si curano con l’omeopatia unicista, la cura omeopatica dell’influenza è rapida; il medicinale curativo è affine alla cura in corso e ne favorisce l’azione, contribuendo a rafforzare la salute. Invece la prevenzione con “vaccino omeopatico” non rafforza la salute e qualora riesca a impedire l’influenza in un organismo suscettibile, agisce in direzione contraria all’economia dell’organismo; inoltre la ripetizione di un medicinale omeopatico non individualizzato può causare reazioni avverse.

L’idea della prevenzione omeopatica dell’influenza nacque dall’esperienza durante l’Influenza Spagnola del 1918-19. Dobbiamo ricordare che in quel caso, come in molti altri casi di prevenzione omeopatica di massa, non fu somministrato un vaccino, ma il medicinale curativo prevalente, individuato con colloquio omeopatico e analisi del caso di molti casi di malattia, in quel momento e in quella popolazione. Il medicinale curativo prevalente è ben diverso dal “vaccino omeopatico” ossia il virus influenzale diluito e dinamizzato. La forza immateriale o dynamis del “vaccino omeopatico”attiene al virus dell’influenza, mentre il medicinale curativo prevalente possiede una forza immateriale che attiene all’alterazione della forza vitale collettiva, alterata dall’influenza, ma ancor prima da fattori predisponenti; nel caso dell’influenza spagnola da guerra e carestia, miseria morale e spirituale, perturbazioni climatiche e geomagnetiche.

La cura di omeopatia unicista è sempre cura radicale della complessità psico-fisica di ciascuna persona e in alcuni casi di ciascuna collettività. Cerchi una soluzione pratica? Il Videocolloquio omeopatico con il medico omeopata di Omeopatia Dinamica su piattaforma audio-video riservata. Una domanda? Chiedi ora in Chat.

Etichette: , , , , , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.