. Bambini

L’omeopatia unicista nella cura del bambino allergico

allergyGli obiettivi della cura di un bambino che soffre di una malattia allergica sono due: dare sollievo a fastidiosi sintomi in tempo breve e inoltre prevenire il ripresentarsi dell’allergia in futuro. La cura appropriata, individualizzata, di omeopatia unicista realizza entrambi gli obiettivi, senza effetti collaterali.

Cos’è l’allergia? Una naturale funzione difensiva dell’organismo contro sostanze estranee diventa disfunzione allergica quando viene diretta contro sostanze innocue e naturali come pollini, polvere, metalli. Ma l’allergia a un farmaco o a un conservante alimentare è una naturale funzione vitale che impedisce l’assunzione di una sostanza nociva che l’organismo rifiuta.

Come funziona la cura omeopatica? Il medicinale omeopatico è medicinale energetico che è capace di agire sull’energia vitale del bambino che governa la funzione allergica e tutte le altre funzioni dell’organismo. Il medicinale omeopatico non agisce come un antistaminico o un cortisonico direttamente sul corpo del bambino, ma esso cura l’alterazione dell’energia vitale, che è la causa prima della disfunzione allergica nel corpo. La cura omeopatica non blocca l’istamina, che svolge moltissime funzioni vitali nell’organismo, oltre che essere il mediatore delle reazioni allergiche, ma cura la disfunzione per cui l’innocente polline, soffio vitale del regno vegetale, scatena una malattia allergica che separa il bambino dalla primavera della natura. Una volta ripristinato il buon governo dell’energia vitale, i sintomi allergici migliorano progressivamente fino a guarigione e non si ripresentano in futuro: malattie dermatologiche, rinite, congiuntivite, tosse, asma, di natura allergica guariscono in modo radicale. La malattia allergica tende, per sua stessa natura, a evolversi nel tempo: spesso la prima manifestazione nel lattante o nel bambino è di tipo dermatologico, poi nel corso degli anni può comparire rino-congiuntivite allergica e talvolta più tardi tosse e manifestazioni asmatiche. La cura di omeopatia unicista interromperà questa possibile evoluzione e previene l’asma bronchiale.

E se il bambino è già asmatico? La terapia convenzionale non deve essere sospesa, ma è ridotta gradualmente dal medico e il broncodilatatore al bisogno va mantenuto.

Qual’è la durata della cura? Il tempo di cura omeopatica varia da caso a caso ed è maggiore se l’allergia dura da qualche anno. In generale i bambini reagiscono più velocemente degli adulti alla cura di omeopatia unicista e il tempo di cura per una malattia allergica va da 3 a 5 mesi o meno se l’insorgenza è molto recente, se la cura è appropriata e individuata con colloquio omeopatico e classica analisi del caso.

E se c’è predisposizione genetica? Se c’è familiarità per allergie l’omeopatia unicista è comunque indicata. Nonostante il patrimonio genetico sia stabile per tutta la vita, le allergie hanno un andamento variabile nel tempo: la malattia allergica è favorita dalla predisposizione genetica, ma l’energia vitale è capace di contrastarla se si cura la sua alterazione che causa la disfunzione allergica. Consulenza medica di omeopatia unicista per un bambino allergico direttamente online?

Etichette: , ,

Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.