- Omeopatia & Ecosistema

Omeopatia unicista e i tre regni: animale, vegetale e minerale

Animali, piante e minerali possiedono forze curative immateriali e hanno in sé forze che sono insite nella loro esistenza materiale. Zoologia, veterinaria, botanica, agraria,  geologia si occupano dell’esistenza materiale di  aniamali, piante e minerali. Invece l’omeopatia si occupa delle forze immateriali di animali, piante e minerali.

veterinariaIl naturale sviluppo dell’omeopatia unicista umana è stato l’omeopatia unicista veterinaria, che ormai è una realtà consolidata anche in Italia sia per gli animali da compagnia che per allevamenti biologici, con grandi vantaggi sulla salubrità del cibo.

omeopatia pianteL’omeopatia unicista in agricoltura, è una realtà emergente e ci sono interessanti esperienze di trattamento di vegetali e alberi da frutto con medicinale omeopatico unitario, oltre che con complessi omeopatici in agricoltura biodinamica. L’agro omeopatia potrebbe portare alla produzione di verdura e frutta non solo priva di scorie chimiche, ma anche “guarita” dalle alterazioni energetiche  da cui sono affetti gli esseri viventi della Terra in piena crisi ecologica, e con notevole risparmio economico! L’omeopatia ci consegna il sogno del tutto in uno e l’uno nel tutto: la forza immateriale di animali, piante e minerali che agisce sulla forza vitale umana dimostra le corrispondenze tra l’uomo e i tre regni. Leggiamo ora le parole di J. K. Kent principale discepolo di C.F.S. Hahnemann, il fondatore dell’omeopatia. A prima vista sono parole poetiche, quasi esoteriche e invece hanno straordinarie implicazioni pratiche in medicina umana e veterinaria e in agricoltura.

Generalmente non si conosce che i tre regni esistono nell’immagine dell’uomo, per quanto concerne il loro interno….non è neanche conosciuto cosa sia l’uomo, né cosa sia il regno vegetale e ancor meno quello minerale. Se queste affermazioni si riferissero alla geologia, alla botanica e all’anatomia potrebbero sembrare presuntuose, poiché queste scienze sono grandemente coltivate, ma esse trattano dei regni soltanto per quanto concerne la loro relazione esterna o materiale, le qualità interne sono state lasciate all’omeopatia e tale esplorazione è nel territorio dell’omeopatia.. …..Le malattie dell’uomo hanno la loro somiglianza nelle sostanze che costituiscono i tre regni. L’uomo stesso è un microcosmo degli elementi della terra. (J. T. Kent,  Lesser writings)

Il processo di diluizione-dinamizzazione con cui sono preparati i rimedi estrinseca la dynamis, forza immateriale di minerali,minerali vegetali e animali, che causa malattie sperimentali nei sani e le cura nei malati. Queste azioni immateriali si svolgono su un’ entità immateriale dell’uomo, detta forza vitale: essa è l’ uomo interno. L’anatomia, la fisiologia, la patogenesi, la clinica medica e anche la psicologia si occupano delle manifestazioni dell’uomo o uomo esterno. L’omeopatia unicista hahnemaniana riconosce il grande valore di queste discipline mediche e un medico omeopata deve tenerle sempre ben presenti. Tuttavia queste discipline mediche hanno il loro valore al loro posto: esso è il posto dell’uomo esterno, delle sue manifestazioni nel mondo materiale. La forza vitale dell’uomo , degli animali e delle piante e la forza curativa dei medicinali omeopatici sono invece di natura immateriale e appartengono allo sconfinato territorio dell’omeopatia.


Se hai un dubbio o vuoi lasciare una domanda,
il Medico omeopata risponderà appena possibile.